//AMBIENTE,CLIMA,FUTURO/UOMO_ Un binomio inscindibile – Elaborazione del concept_1

AMBIENTE,CLIMA,FUTURO/UOMO_ Un binomio inscindibile – Elaborazione del concept_1

.

 

Elaborazione del concept_1, a cura di Giancarla Lorenzini

 

.

 

.

 

Siamo arrivati prima sulla Luna, poi su Marte, ma, che se ne dica, la terra rimane (per ora) la nostra dimora vitale, quindi abbiamo sicuramente bisogno di rivedere i nostri modi di pensare, i nostri modelli di comportamento e di vita, di sfruttamento e di profitto.

Di danni ne abbiamo fatti, e tanti, forse anche per sempre irrimediabili e irreversibili. Tuttavia c’è sempre la necessità di guardare avanti traendo insegnamento da ciò che è stato.

 

Liu Yang_Cina

 

<Il momento che stiamo vivendo pieno di anomalie e paradossi, fa pensare… In una fase in cui il cambiamento climatico causato dai disastri ambientali è arrivato a livelli preoccupanti, la Cina in primis e tanti paesi a seguire, sono costretti al blocco (Covid-19); l’economia collassa, ma l’inquinamento scende in maniera considerevole. L’aria migliora; si usa la mascherina, ma si respira…> (F.Morelli)

Gli avvenimenti di questi ultimi anni hanno dimostrato che il “miracolo economico” è stato un modello fallimentare. Il dio Danaro dei potenti non si cura delle conseguenze del suo dominio, ma per noi si impone la riflessione che la terra, almeno per ora, è il nostro spazio vitale, è la nostra casa, è il nostro nutrimento, e se la vogliamo lasciare in salute, o almeno non distruggerla, anche per gli uomini che verranno dopo di noi, occorre cambiare passo.

 



 

Moltissimi fotografi, di onlus ambientaliste, collettivi fotografici, come ad es. il Synap(see), e tanti altri, ci hanno mostrato le ferite, gli oltraggi, la devastazione, il menefreghismo, l’abuso che abbiamo perpetrato nei confronti del nostro pianeta. Ma è da porre in evidenza anche tutto ciò che si sta mettendo in atto per riprendere la marcia giusta e rispettare Madre Terra, perché essa è il prolungamento del nostro corpo che ci avvolge e che ci permette di godere dell’esperienza del vivere.

 


                                                      Antonella Monzoni_Valori in campo_Agro 2017_collettivo Synap(see)  

 


                                                      Giovanni Presutti_ Etico!_Agro 2017_collettivo Synap(see)

 

Cosa vediamo intorno a noi? Quali conclusioni ne traiamo?

Secondo alcuni scienziati siamo nell’era dell’Antropocene, in cui gli esseri umani non sono più solo dei partecipanti alla vita del Pianeta, ma i dominatori, esercitando il loro potere sull’intero globo oltre i limiti naturali. A questo proposito il recente film-documentario “Antropocene – L’epoca umana” di Jennifer Baichwal, Edward Burtynsky, Nicholas de Pencier, nasce dal voler comunicare quanto sta accadendo; sono state raccolte immagini in tutto il globo per documentare l’impatto negativo che la nostra specie continua ad avere in questo momento critico della storia geologica.

Con questo scopo è stata allestita anche la mostra “Anthropocene”, al Mast di Bologna, con le straordinarie immagini del fotografo canadese Edward Burtynsky, conclusasi solo pochi mesi fa. Di fronte a queste immagini il rischio è, ancora una volta, quello di una visione edulcorata che non ci permetta una valutazione attenta e veritiera: bisogna soffermarsi, approfondire, per non rimanere incantati dalla bellezza estetica della maggior parte di esse.






 Edward Burtynsky _ Anthropocene _ Fondazione MAST 2019

 

Forse ci sembrano fotografie troppo distanti dal nostro quotidiano, ma già se guardiamo la nostra raccolta differenziata ci domandiamo <dove andranno a finire tutti questi rifiuti>?

Va da sé che questo consumo frenetico di prodotti, l’uso massiccio di carburanti e quindi l’inquinamento atmosferico, l’inquinamento acustico, lo sfruttamento indiscriminato di materie prime, lo smaltimento di quelle di scarto, il mancato smaltimento di miliardi di apparecchi elettronici e inquinanti che contaminano ettari ed ettari di terreno in molte zone dei continenti, e non ne siamo nemmeno a conoscenza, ecc, ecc, producono cambiamenti sulla Terra e quindi inevitabilmente nell’equilibrio del clima, unitamente ai cambiamenti fisiologici che ci sono naturalmente nel corso dei secoli e delle ere.

 


Antoine Repessé_# 365, Senza confezione_2016

 

I comportamenti dell’uomo ci parlano, di riflesso, dell’ambiente in cui egli vive e di quanto il suo habitat potrebbe essere compromesso.

In questi ultimi anni nella nostra meravigliosa Italia abbiamo subito alluvioni, terremoti, e moltissimi altri disastri ambientali.

 


Nazzareno Berton e Sergio Carlesso_ Resistere_2019_ eventi climatici che hanno sconvolto l’Altopiano di Asiago ed il Veneto

Basta guardarci intorno, quindi, per raccontare l’Ambiente, il Clima, il Futuro che ci riguardano da vicino, fornendo così una “mappa” attuale del nostro territorio italiano.

 

<Il nascere si ripete

 di cosa in cosa

e la vita

a nessuno è data

in proprietà

ma a tutti in uso>

(Lucrezio)

 

Io aggiungo: …anche quella del Pianeta.

 

Giancarla Lorenzini

BFI – Tutor Fotografico FIAF

 

 

 

Alcuni link sui temi :

https://www.festivaldellafotografiaetica.it/2019-marco-zorzanello-ita/

http://www.synapsee.it/Works/Lavoro/id:22/

http://www.synapsee.it/Works/Lavoro/id:27/

http://www.synapsee.it/Works/Lavoro/id:81/

http://www.synapsee.it/Works/Lavoro/id:82/

http://www.synapsee.it/Works/Lavoro/id:62/

http://www.synapsee.it/Works/Lavoro/id:63/

http://www.synapsee.it/Works/Lavoro/id:34/

http://www.synapsee.it/Works/Lavoro/id:21/

https://www.yanwangpreston.com/projects/forest-images

http://www.danielecinciripini.it/the-new-towns/https://www.lordinario.it/eventi/equilibrio-sottile-festival-fotografico-sui-temi-ambientali/

http://www.alessandrograssani.com/portfolio/permalink/261384/9790d861954b9e

https://www.focus.it/ambiente/ecologia/antropocene-terra-mostra-bologna-mast

http://www.paolomarchetti.org/stories/the-price-of-vanity/

https://www.worldphoto.org/it/sony-world-photography-awards/winners-galleries/2016/professional/shortlisted/campaign/antoine

https://rep.repubblica.it/pwa/anteprima/2019/05/10/news/yann_arthus-bertrand_non_ci_sara_una_rivoluzione_ecologica_senza_una_rivoluzione_spirituale_-225954353/

 

 

 

Fonte: Agorà di Cult