//CARPI FOTO FEST 2019 FOCUS GIOVANI [VERSO L’INFINITO]

CARPI FOTO FEST 2019 FOCUS GIOVANI [VERSO L’INFINITO]

2019 CFF_pubblicità MANIFESTO x FIAF_bassa

2019 CFF_pubblicità MANIFESTO x FIAF

 

CARPI FOTO FEST 2019 FOCUS GIOVANI

[VERSO L’INFINITO]

16 novembre-1 dicembre 2019

SALA CERVI, PALAZZO DEI PIO, CARPI (MO)

Per il quarto anno consecutivo il Carpi Foto Fest apre le porte al pubblico, proponendo un ampio programma di mostre ed iniziative. Il tema scelto per l’edizione del 2019 trae ispirazione dal cinquantesimo anniversario dello sbarco sul nostro satellite: sono infatti trascorsi cinquant’anni da quando nel 1969, Neil Armstrong e Buzz Aldrin posarono una bandiera sulla Luna. Da quel preciso istante tutti i limiti dell’infinito umano appaiono improvvisamente superabili.

Che sia stato fonte di terrori ancestrali o potente forza creativa, l’infinito ha ispirato artisti, letterati, musicisti, uomini di scienza e di pensiero.

In un mondo contemporaneo in cui i confini appaiono sempre più fisici, oltre che mentali, diventa importante raccontare la ricerca di una nuova idea di infinito, di qualcosa che ancora può essere costruito, coltivato, elaborato e definito.

L’illimitato, l’inesauribile, lo smisurato, l’eterno, l’immenso, il non finito. Come può la mente umana, razionale e finita, riuscire a concepire il senso dell’infinito?

Per alcuni ciò che non ha fine rappresenta la negazione di tutto ciò che è determinato e controllato. Per altri, proprio la natura incerta dell’infinito rende visibile il mondo sensibile, quella sfera personale, interiore, che trascende la realtà, che non appartiene all’esperienza razionale.

Le immagini stesse, che quotidianamente fagocitano la nostra vita, ci restituiscono l’idea dell’infinito riutilizzo delle icone, della loro rilettura in chiave differente ad ogni passaggio generazionale.

Innumerevoli sono i modi di concepire ciò che sembra non avere limiti, illimitati sono i modi di rappresentarlo.

Il 2019 è stato anche l’anno della prima call del Carpi Foto Fest, attraverso cui sono stati invitati giovani fotografi a presentare un progetto espositivo ispirato al tema di questa edizione, Verso l’infinito. I due lavori fotografici selezionati entreranno ufficialmente a far parte delle mostre di questa edizione, mostre che nella loro varietà restituiscono la freschezza e la vivacità della giovane fotografia amatoriale.

Questi i nomi dei giovani, e non, che si alterneranno nelle mostre, ai tavoli di lettura, ai workshop, al laboratorio, alle conferenze, alla presentazione del libro:

Andrea ANGELINI, Gabriele BARTOLI, Monica BENASSI, Alice BIANCHI, Collettivo EYES YOUNG, Silvano BICOCCHI, Gessica BOARATI, Tania BONI, Cecilia BORELLINI, Alessandro BOVO, Simona CALZOLARI, Silvia CAMPORESI, Alessandro CASTELLANI, Piera CAVALIERI, Francesco CIRANNA, Nicola CORDINI, Martina D’AGRESTA, Sara DE LUCA, Paola DI BELLO, Paola FIORINI, Jessica FRANCESCONI, Giorgia GAVIOLI, Martina GENNARELLI, Alessandro GIORDANO, Renza GROSSI, Nicola GOBBINI, Claudia IOAN, Giovanna LA MONTANARA, Francesca LAMPREDI, Alex LIVERANI, Virginia MALAGUTI, Rosanna MANTOVANI, Gaia MATTIOLI, Massimo MAZZOLI, Ugo MILANO, Giulio NORI, Luca PANARO, Giuseppe PETRUZZIELLO, Antonio PRESTA, Silvia RICCI, Andrea SCACCHETTI, Stefano SCHIAFFONALI, Anna TASSI, Massimiliano TUVERI, Agata VERONESI.

Fonte: FIAF – Emilia Romagna