//Conferenze On Line, pro Tesseramento 2021 – a cura del Direttore Silvano Bicocchi

Conferenze On Line, pro Tesseramento 2021 – a cura del Direttore Silvano Bicocchi

.

 

.

 

 

.

 

.

 

 

Marco Fantechi, postazione di lavoro.

 

 

Conferenze On Line, pro Tesseramento 2021

 

La pandemia Covid 19 ha continuato nel 2021 il suo corso doloroso, disastroso e funesto, già provato nelle due ondate del 2020 mettendo tutti nella difficoltà di come risolvere i problemi posti alle proprie vite individuali e collettive.

Anche la FIAF prolungandosi, oltre ogni immaginazione, il periodo di stasi delle attività in presenza ha dovuto reagire a un destino di declino del numero dei tesserati e ha messo in atto la più grande attività culturale fotografica mai intentata in Italia; non so se trova riscontri in altri paesi. L’ha condotta pianificando serate settimanali d’eccellenza, improntate all’incontro con grandi autori che hanno presentato il loro libri di recente pubblicazione e ha invitato tutti i Dipartimenti a offrire ai Circoli aderenti alla FIAF delle serate di cultura fotografica.

Tutti i Dipartimenti si sono attivati; io come Direttore del Dipartimento Cultura FIAF ho inviato il 15/11/2020 una email ad alcune Figure Operative FIAF  (Tutor Fotografico, Storico della Fotografia, Lettore delle fotografia) con l’invito a offrire presentazioni on line con tematiche a loro libera scelta. L’adesione l’avete potuta vedere nella Broschure presentata 04/12/2020; dove 57 figure apparteniti a tutti i Dipartimenti si sono unite nel proporre una quantità vastissima di serate .

BROCHURE A4-CONTENUTI PER SOCI E CIRCOLI ONLINE   (Scaricabile pdf)

 

 

Circolo “Colibrì” (MO) – conf. Walter Turcato (MI)

 

Di certo un’operazione di questo genere non si improvvisa in due settimane! Chiaramente la FIAF con questa operazione ha dato visibilità al livello culturale che caratterizza la sua ordinaria vita associativa. Una visibilità che ha il significato dello svelamento di un suo “volto” in gran parte sconosciuto che si mostrava sempre a frammenti nello spazio limitato dei singoli Dipartimenti o negli incontri chiusi tra quattro mura dei Circoli. Chiaramente in quelle attività nel corso dei decenni si è formato un pensiero culturale sul linguaggio fotografico che nella sua libera formazione ha goduto di un’ampio palinsesto tematico e anche del valorizzare le singole soggettività dei relatori, perché si sono formati senza un’unica impronta di pensiero.

 

Circ. EIKON (TO)- conf. Massimo Pascutti (TO)

 

Le attività si sono avviate a gennaio e sono letteralmente esplose nella quantità di inviti dai Circoli di tutt’Italia, tanto da trovare nella programmazione il sommarsi di molteplici attività come potete vedere dal calendario posto sul sito nazionale che si prolungano fino a giugno: http://www.fiaf.net/regioni/nazionale/calendario-circoli-fiaf/

Il moltiplicarsi impressionante degli incontri è segno del livello interessante dei contenuti! Su questo aspetto pongo l’accento perché la conferenza on line è un’attività che si regge principalmente sui contenuti oltre che sulla capacità del relatore di esporre in modo avvincente la sua tematica. Ritengo che con questa attività intensa e diffusa si sia portato un forte stimolo culturale nei Circoli, sono anche sicuro che si sono conosciuti autori e affrontati temi del tutto assenti nel nostro ambiente associativo.

 

Circo “Arcola” – conf. Orietta Bay

 

Come relatori ci siamo immersi nella mentalità individualista  e competitiva che ancora caratterizza l’attività dei nostri Circoli fotografici. Abbiamo fatto conferenze con 230 partecipanti e tante altre con 20…30. L’etica che ci anima ha portato i relatori a dare lo stesso impegno indipendentemente dall’entità della platea. Penso che i Circoli dovrebbero avviare una riflessione per acquisire una nuova mentalità di apertura e collegamento verso quei circoli, magari di altre Regioni che hanno in comune orientamenti tematici, poetici ed estetici. Oggi con questi mezzi di comunicazione lo scenario non è più quello cittadino, ma nazionale. Abbiamo già visto i sorprendenti risultati che possono dare i gemellaggi tra festival e associazioni.

 

Isabella Tholozan

 

Concludendo, per estrema necessità le Conferenza on line hanno traghettato la FIAF nel 2000. Sono spuntate gambe che non si vedevano ma che la Federazione aveva per correre, ora sappiamo che la fotografia la si può condividere anche senza fare mostre, festival e quindi non sono necessari importanti risorse economiche per realizzare momenti dai contenuti importanti. Quando ritroveremo la condizione sanitaria che ci permetterà di incontrarci ci riconosceremo in molti di più, grazie a quelle serate che ci hanno scaldato il cuore nel duro inverno del 2021. Torneremo con maggior piacere e più conoscenze a gustarci le stampe fotografiche, le mostre e gli incontri dal vivo; saremo consapevoli che stiamo vivendo momenti straordinari e unici, da cogliere con la massima passione.

 

Perugia -Gabriele Bartoli

 

 

Circ. Tempo e Diaframma – conf. Claudia Ioan

 

 

Circ. Oltre lo sguardo (BS) – conf. Doretta Gerevini

 

 

Circ. Tempo e Diagramma – conf. Massimo Pascutti

 

 

Cric. Officine Fotografiche (PG) – conf. Silvano Bicocchi

 

Le schermate pubblicate sono solo una piccola parte delle attività condotte dalle Figure Operative del Dipartimento Cultura; chi volesse comparire anche con la propria non ha che da inviarmela per email.

Un cordialissimo saluto!

 

Silvano Bicocchi
Direttore del Dipartimento Cultura FIAF

 

 

 

 

 

Fonte: Agorà di Cult