//NATURALIA – di Michele Ghigo

NATURALIA – di Michele Ghigo

.

.

.

Cronache Di Cult

 

 

 

 

NATURALIA è il titolo da me scelto per l’ultima mostra che il mio club (Società Fotografica Novarese fondata nel 1939) ha organizzata per il ciclo di esposizioni celebrative  degli  80  anni del club.

La mostra raggruppa diversi filoni aventi tutti origine dalla natura.

PROFILI DI ALBERI:  una raccolta di bianco-nero deciso contro  cieli bianchi che mette a confronto struttura e carattere di alberi, dai gracili ai possenti, dai timidi ai prepotenti.  Tra le rievocazioni c’è persino un Cristo che reclina il capo sulla croce…

Dopo i tronchi sono venute la foglie cadute e le ombre proiettate di ERANO FOGLIE:  un caleidoscopio  di forme e colori, spesso esaltato dalla collaborazione della pioggia che ne esaltava lo splendore.  Tra di esse mi è capitato di fotografare una foglia completamente bianca, probabilmente a causa di un’affezione fungina, per cui ho trovato così la Foglia Albina.

LUNARIE:  è  il lavoro che più mi ha affascinato. I frutti della Lunaria annua, quelle silique che   i più chiamano  “monete del papa”, grazie alla loro struttura argentea e trasparente sono indicati come succedanei  dei negativi nelle elaborazioni di camera oscura, e lì io mi sono buttato a man bassa, sia a contatto che per proiezione

CHIMIGRAMMI: son il frutto degli insegnamenti di Paolo Monti quando venne a Novara presso il nostro club negli anni 60. C’insegnò a fare fotografie senza macchina fotografica.  Fu il periodo in cui feci razzia di carta fotografica scaduta presso gli amici di tutta Italia.  Il mio giardino in montagna mi mise a disposizione fiori e foglie di ogni tipo ed io con l’ausilio di Nitraphot e lampade ultraviolette diventai un creativo anche se di caratura modesta.

Michele Ghigo
Presidente d’Onore FIAF

La mostra fotografica “Naturalia” è esposta al Museo di Storia Naturale Faraggiana Ferrandi, Via Gaudezio Ferrari, Novara – dal 12/01 al 24/02/2019.

 

 

NATURALIA

Mostra di Michele Ghigo Presidente d’Onore FIAF

 

 


















Fonte: Agorà di Cult