//Notturno 4.0 – di Marco De Munari

Notturno 4.0 – di Marco De Munari

Notturno 4.0 – di Marco De Munari

 

Nelle industrie sopravvissute agli scossoni economici globali dell’ultimo decennio, l’introduzione di nuove tecnologie e sistemi produttivi ( piano Nazionale Industria 4.0 ), ha trasformato profondamente il lavoro, l’ambiente e gli operatori del settore.

 

Il turno  notturno in fabbrica esprime, molto più marcatamente del turno diurno, tutte le contraddizioni proprie dell’adattamento dei nuovi modelli produttivi alle persone: la drastica riduzione degli addetti, l’aumento esponenziale delle mansioni operative, cui si aggiungono altre di tipo amministrativo e la riduzione del senso di collettività, sono solo alcuni degli aspetti di un nuovo fenomeno legato al lavoro.

 

La raccolta di alcune note scritte dagli operai su foglietti di carta improvvisati non solo si contrappone alla digitalizzazione imperante, ma testimonia la necessità tutta umana di mantenere delle relazioni con i propri simili, sebbene il contesto attuale di sviluppo del lavoro promuova invece divisione e isolamento.

 

Marco De Munari

 















Fonte: Agorà di Cult